La Parola di Dio, antidoto al cinismo

Discernere

Titanic-Cobh-Harbour-1912

“Amo’ hai portato er tabblet?”; “Si a mamma, buttala via la lasagna che sicuro è annata a male”; “A Re’, a Maggica s’è sgonfiata come ‘na rota che zompa sopra ‘n chiodo”. “Eh no Carlo, se non moltiplichi il portafoglio clienti dove credi di andare; guarda, io in cinque anni ne ho fatti il triplo; a quelli de la multinasional le interesa solo i sghei, cos te vol se devi pur chiuder un ocio…”. Rullaggio prima del decollo da Roma direzione Nord, tra squilli di cellulare, dita fluttuanti sui display, per il resto sono queste le parole captate nella cabina. L’Isis? Lontana anni luce, altro che a duecentocinquanta chilometri dalle coste italiane. La discussione sulle unioni civili e sulla omofobia? Non pervenute.

Certo è solo un aereo, eppure è uno spaccato del Paese tutto sommato attendibile. Si parte e ti sembra davvero di sorvolarli i problemi, mentre la storia scorre…

View original post 1,154 more words

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s