C’era un Uomo…

“C’era un Uomo che perdeva sangue nel giardino degli ulivi, ma un traditore, baciandolo, rivelò l’amore di cui quell’Uomo era capace.
Getsemani 1
C’era un uomo in silenzio davanti all’adultero Erode, ma il silenzio del condannato sconfisse l’eloquenza del peccatore. C’era un uomo sapiente davanti al debole Pilato, ma fu invano che i flagellatori aggredirono la verità. 
C’era un Uomo di bene che portava una croce tra le grida di quelli del sinedrio e le lacrime delle pie donne, ma l’affetto della madre rese più leggero il suo cammino. C’era un uomo che moriva sulla croce, ma il suo volto pieno di luce, fu risposta d’amore alla crudeltà dei suoi boia.
cristo-crocifisso
Si udì un grido di dolore uscire dal petto ferito: ‘Padre, perdona loro’. La voce si perse nel vento, ma spaccò il velo del tempio rivelando l’unità nell’amore.
Ci furono segni di fallimento nell’ultimo sospiro del crocefisso, ma un grido di fede esplose dal petto del centurione romano. Ci furono tenebre che dominavano la terra, mentre il buon ladrone entrava nella vera luce.
Deposizione chiesa del Gesù
Ci fu un corpo inerte fra le braccia di una donna piena di vita, prima che un sepolcro prestato accogliesse il redentore dell’umanità.
All’improvviso dal sepolcro sbocciò la vita, ed il risuscitato riempì di festa la terra redenta. La notte fuggì spaventata facendo sorgere l’eterna aurora.
C’erano apostoli tremanti, quando il Cristo apparve, ma divennero intrepidi eroi dopo la sua ascensione. Ci fu un tempo di paura a metter in fuga gli amici, ma lo Spirito di Cristo vinse per sempre la barriera del timore. 
Bibbia-aperta + croce
La notte tragica cedette così il posto alla risurrezione. È la storia di un condannato che era giudice dei vivi e speranza dei morti.
C’era una volta un unico Cristo che predicava la Buona Novella, ma Egli si moltiplicò in ognuno di noi, e fece di ogni giorno della Chiesa una nuova Pentecoste” (Vito Groppelli).
IMG_4480
Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s