Il buio e l’obbedienza

Le Catechesi di Don Vincenzo Carone

Vi dirò due pensieri questa mattina. Il primo pensiero è il buio, il secondo pensiero è l’obbedienza. Cristo è il buio ed è l’obbedienza. Il buio perché è Crocifisso e non si vede nulla, anzi si vede un condannato a morte. Ed è l’obbedienza personificata, per cui non soltanto è collegato alla luce, “luce da luce, Dio vero da Dio vero”, ma addirittura è la centrale elettrica universale: gli estremi si toccano. Cosa tu hai in questo momento? Il buio. Cosa devi fare in questo momento? Devi ubbidire alla parola di Dio. Quali sono gli effetti del buio? Anzitutto non vedi niente. Secondo, non sai dove mettere i passi e terzo, sei costretto a fermarti, perché non vedendo nulla, non potendo muovere i passi, sei costretto a fermarti. Però ci può essere un buio causato dalla fragilità, e un buio invece nel quale il Signore, ti pone come Gesù è…

View original post 1,152 more words

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s