Sei cose da sapere su San Massimiliano Kolbe

Caro San Massimiliano,
nel giorno della tua festa ti chiediamo la grazia di essere colmati dell’amore travolgente di Gesù. Ti chiediamo di essere uniti a Lui con Maria e attraverso di lei, Madre che tutto ha conosciuto del suo figlio. Ti chiediamo che questo amore, non solo ci travolga e ci colmi, ma che rimanga in noi come autentica compassione, ossia come profonda e totale partecipazione alle sofferenze di Cristo e dei fratelli. E benedici tutti i tuoi frati e dona vigore e forza nuovi alla tua Milizia dell’Immacolata!

FERMENTI CATTOLICI VIVI

Kolbe_03“Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici.” (Gv 15,13)

E’ questo il versetto che viene in mente se si pensa a San Massimiliano Kolbe che la Chiesa celebra il 14 agosto. Non sorprende che queste siano state le parole introduttive al decreto papale della sua beatificazione.

San Massimiliano Kolbe fu arrestato in Polonia nel febbraio del 1941 e a maggio venne condotto nel campo di concentramento di Auschwitz.

Il prigioniero 16670 donò la propria vita per un altro compagno di sventura il 14 agosto 1941 all’età di 47 anni.

A causa della fuga di un prigioniero nel luglio di quell’anno, dieci uomini della sua baracca vennero presi a caso per morire di stenti, per punizione e come deterrente.

Padre Massimiliano si offrì di prendere il posto di uno di quegli uomini, Franciszek Gajowniczek che aveva sentito chiedere pietà per lui e per la…

View original post 620 more words

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s