Accogliamo le prove con umiltà

Tante sono le prove… tutte segno dell’amore di Dio, del Suo desiderio di salvezza per noi! allora accogliamo ogni prova con umiltà, che non è rassegnazione, ma è rimettersi totalmente e con infinito amore nelle mani di Dio…!

Le Catechesi di Don Vincenzo Carone

A volte quello che chiede il Signore è molto duro, però noi dobbiamo convincerci che la ricompensa è direttamente proporzionale alla durezza della prova. Quanto più dura è la prova, tanto più grande è la ricompensa. La ricompensa non è una cosa, ma è una partecipazione più abbondante alla vita di Dio. Le prove possono essere fisiche, psichiche, spirituali, personali, familiari, di tutta la Nazione, di tutto il mondo. Il Signore permette queste prove perché noi abbassiamo sempre più il nostro Io nella rinunzia anche a quello che ci sembra pazzesco. Con umiltà dobbiamo accogliere in modo particolare le prove che ci vengono dai fratelli, dalle sorelle, dai genitori, dagli amici più cari. Le prove possono essere così dure che ti sembra di impazzire. Quanto più è sorprendente e pazzesca la prova che viene dai propri cari, tanto maggiore è la ricompensa che Dio dà alle anime nostre. Purché la…

View original post 1,133 more words

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s